Viola Cordone, da fotomodella… a ambassador

La sua avventura nel mondo della fotografia è iniziata un po’ per gioco e un po’ per diletto, fino a diventare qualcosa di decisamente più serio. A tal punto che il volto di Viola Cordone è stato scelto – insieme al suo fisico – per lanciare il brand Domus Ensi, una linea di costumi interamente realizzata a mano che promette di ritagliarsi uno spazio nel campo del beach wear estate 2021. D’altronde, Viola è una di quelle ragazze che si notano per la semplicità e per l’educazione. Mai sopra le righe, come anche le foto della campagna pubblicitaria lo dimostrano. Oltre all’apparenza, poi, c’è di più. Un diploma al Liceo Scientifico e il primo anno di università in Scienze Infermieristiche. Sullo sfondo resta la fotografia, passione e sfogo, mezzo per raccontarsi al mondo.

Viola Cordone, 22 anni, genovese doc… Con una passione per la fotografia!

Ho iniziato la mia avventura con la fotografia per puro mio diletto, e forse anche per avere conferme della mia immagine. Inizialmente facevo shooting sporadici, poi ho iniziato a prendere la questione più seriamente e quindi a fare shooting con più frequenza, con l’obiettivo di far diventare un lavoro ciò che adesso è un hobby. Sicuramente l’esperienza che ad ogni collaborazione aggiungevo al mio carico mi ha fatto imparare nuove cose nell’ambito della fotografia, mentre a livello personale mi ha dato una spinta in più nel mio percorso di autostima. Questo ha fatto sì che nei prossimi mesi proverò nuove strade…

Ma una se ne è già spalancata: sei fra le testimonial di un brand!

Non avevo mai scattato per un brand.. È stata un’esperienza nuova e molto interessante! Quando faccio collaborazioni personali, io sono la protagonista dello scatto, e poso nel modo che più esprima la mia figura; quando è arrivato il momento di scattare per un brand, la mia immagine è diventata protagonista in un contesto, per cui ho dovuto prestare molta attenzione a ciò che stavo indossando. Vedermi sul sito ufficiale di Domus Ensi mi fa sentire orgogliosa; è la prima volta che succede, per cui non nascondo che un pò di emozione ci sia. 

Perché hai accettato di vivere questa sfida e di associare il tuo volto a questa immagine?

I costumi di Domus Ensi li ho trovati speciali: comodità che si coniuga perfettamente con una raffinata bellezza. Posso quindi dire che questi costumi mi facciano sentire bene, ma allo stesso tempo anche bella! Ho scelto di far parte della campagna pubblicitaria per provare un’esperienza di questo genere, che appunto mai mi si era presentata… e a posteriori, posso dire di aver scelto bene! 

Che rapporto hai con i social?

Sono iscritta a Facebook e Instagram, utilizzo soprattutto il secondo. Mi piace pubblicare frequentemente, sia post sia storie temporanee, ma non mi reputo un’influencer, anche se non nascondo di aver pensato più volte di provare anche questa esperienza. 

Che ti vede sul tuo profilo social… cosa deve pensare?

Mi piace farmi vedere, anche se il mio obiettivo è quello di mostrare un’immagine reale di me; non mi sento di dire che la mia immagine sui social sia una maschera. Mi piace condividere immagini che parlano dei miei ideali (specialmente quelli animalisti), mi piace leggere e trovare argomentazioni interessanti, ma mi infastidisce vedere chi tende all’esagerazione sotto ogni punto di vista. 

Che ragazza sei nel quotidiano?

Devo ammettere di essere dominata da un pò di esibizionismo. Tendo quasi sempre a vestire uno stile che ritengo interessante, anche se ultimamente mi sto indirizzando verso il rosa e le sue varianti. 

Che obiettivi hai per il futuro?

Il mio obiettivo è quello di diventare una brava e rispettabile infermiera, proseguendo, se e quanto possibile, la via della moda. 

CONTATTI SOCIAL
https://www.instagram.com/sum_viole.tta__

CREDITS FOTOGRAFICI
Ph. Daniele Scarso

SITO WEB
https://www.instagram.com/domusensi/

https://domusensi.com/it/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*