Marica Monaco: bella, brava e studiosa

Brava, bella e decisamente simpatica. Un’immagine che conquista al primo sguardo e una testa che le sta consentendo di conseguire risultati nel mondo degli studi. Marica Monaco, 21 anni dalla Provincia di Como, non è “solo” una fotomodella che ormai da qualche tempo è sbarcata anche in tv a suon di comparse, sfilate e pubblicità. È anche una studentessa universitaria che viaggia a medie voto decisamente alte e sogna per se stessa un futuro nel mondo della comunicazione. Idee chiare, tanta voglia di fare e un pizzico di “sana” follia che la rende diversa dalla massa. Simpatica, divertente, ma anche giustamente ambiziosa e molto spesso alle prese con libri, esami e approfondimenti. Dai primi shooting a Canale5 il passo è stato breve, ma Marica non si monta la testa e viaggia con i piedi per terra. Ma, a detta di molti, sembra pronta per spiccare il volo.

Riavvolgiamo il nastro e partiamo da… Marica in versione studentessa.

Mi sono diplomata in Moda, poi ho proseguito in campo universitario studiando Scienze della Comunicazione. Penso di essere una persona portata per studiare, mi piace e mi dà grandi soddisfazioni. Studiare vuol dire crearsi una cultura, vuol dire crescere e crearsi come persona. Per me lo studio è sinonimo di indipendenza: una persona che studia si crea un proprio futuro, ambisce ad acculturarsi, a diventare qualcuno, a sfruttare tutta la sua cultura per qualcosa di buono.

Ed è così che hai scelto di entrare nel mondo universitario.

Ora sono al terzo anno, mi mancano pochi esami, la tesi e poi avrò finito questo percorso di studi. Tuttavia, penso che proseguirò con una laurea magistrale o un master. Nonostante tutti gli esami che ho dato in questi anni, le ore prima dell’esame sono sempre cariche di adrenalina e di ansia, non si è mai pronti abbastanza, c’è da dire però che quando i risultati arrivano sono soddisfazioni!

Torniamo indietro nel tempo. Marica Monaco e l’immagine, un feeling che esiste da sempre.

Ho seguito un piccolo corso di recitazione quando avevo 13 anni, con la maggiore età mi si sono aperte diverse opportunità in ambito televisivo. Ho sfilato diverse volte a Detto Fatto, programma in onda su RaiUno, ho partecipato come comparsa ad alcuni programmi fra cui E poi c’e Cattelan, ho avuto modo di provare una piccola conduzione a Telelombardia, ma ho anche ricoperto ruoli più importanti.

Appunto: Marica Monaco in prima serata sulle reti Mediaset…

Ho interpretato Isabella Biagini in una ricostruzione andata in onda a Domenica Live, più recentemente ho interpretato Roberta Termali in una ricostruzione andata in onda sul programma Live non è la d’Urso. Inoltre sono stata la protagonista dello spot Winelivery che è attualmente in onda.

Ripartiamo da qui. Testimonial di un’azienda…

Lo spot di Winelivery è stata un esperienza unica e anche un pò strana, ma molto bella. Hanno ricreato la scena del threesome di Arancia Meccanica, inizialmente ero preoccupata dell’imbarazzo che si sarebbe venuto a creare tra noi attori, in realtà è stato tutto molto divertente e naturale, alla fine era tutta finzione scenica. Sono molto contenta del risultato!

E che effetto fa rivedersi ogni tanto… sul piccolo schermo?

Penso che rivedersi in tv sia piacevole. La tv appare sempre come qualcosa di molto lontano dalla vita reale. La tv è il mio mondo, chi lavora dietro lo schermo crea dei contenuti che attirano un pubblico, che lo coinvolgono, che lo stimolano… Rivedersi in tv è un grande traguardo per quanto mi riguarda, anche se non credo che questo possa essere il mio futuro. Il mio personaggio di riferimento è Michelle Hunziker: mi piace il suo atteggiamento, il suo spirito, mi piace in quanto rappresenta una donna con gli attributi, una donna che si è fatta per la sua bravura, una donna indipendente e non una donna oggetto.

Cosa ti resterà di queste esperienze in tv?

La tv mi ha dato tanto, mi ha offerto tantissime opportunità e non smetterò mai di ringraziare per tutto ciò che mi sta offrendo. Non mi toglie nulla, perchè non le ho mai permesso di violare la mia sfera privata. Sono una di quelle persone che non ama mettere in mostra la sua personalità, ma preferisce mettere in scena una parte. L’attore è così, deve e può essere tutti e tutto ma non rappresenterà mai se stesso nella sua integrità. Preferisco tenere nascosto il mio lato più intimo. Mi piacerebbe condurre un programma mio, ma sono già molto soddisfatta dei traguardi raggiunti.

Cambiamo mondo. Tutto, o quasi, era partito anche grazie alla fotografia.

Io e la fotografia ci siamo conosciute tanti anni fa! Quando ero una adolescente, ho iniziato ad avvicinarmi al mondo del fashion per gioco e per puro caso e poi da li sono entrata in un vortice, i miei genitori mi hanno sempre sostenuto e accompagnato. Ho scattato per diversi fotografi, alcuni brand, insomma un pochino di esperienza ce l’ho…

E anche grazie alle tue foto, sui social sei sempre più seguita.

Premetto che per me la fotografia è arte, con uno scatto si può dire tantissimo. Quando si scatta per un brand si seguono le indicazioni del cliente, ma si cerca di ottenere uno scatto che trasmetta. Penso che si possa trasmettere qualcosa anche in tuta, semplicemente è indispensabile giocare molto con espressioni e sguardo. Quando invece si scatta più liberamente mi piace il concetto di vedo e non vedo, velature, luci e ombre. Giocare con questi elementi è un aspetto fondamentale per un buono scatto.

Chi è Marica Monaco nel quotidiano?

Marica nel quotidiano è una ragazza normale che vive i suoi impegni, lo studio, le amicizie e il tempo libero in maniera molto libera. Mi piace essere quello che sono: tante volte riconosco di essere un pò strana, però poi mi rendo conto di apprezzare queste mie stranezze, non vorrei mai essere una di quelle persone monotone…

CONTATTI SOCIAL

https://www.instagram.com/marica_monaco/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*