Carolina Casiraghi, l’imprenditrice-modella sempre con la valigia

Divisa per i vari impegni tra Milano, Parigi e Londra, per Carolina Cristina Casiraghi (“ma chiamatemi semplicemente Cristina”) il ‘passaggio’ davanti all’obiettivo fotografico era quasi scontato. Figlia di una ex modella, fin da bambina si divertiva ad imitare quello che vedeva in casa e quello che faceva la mamma: ” Ne imitavo le movenze leggere, gli sguardi intensi, quella che oggi riconosco essere una profonda sensualità.  Per me è stato un gioco. E lo è ancora: il mio ruolo di imprenditrice mi dà molte, molte soddisfazioni. Fare la modella è il sogno nel cassetto che fantasticavo da bambina e a cui, oggi, cerco di dare in parte forma…”.

La milanese Cristina che si definisce molto solare, certamente istintiva e decisamente testarda, dopo la laurea in giurisprudenza ha infatti preso in mano la gestione delle aziende di famiglia – costruzioni ed acciaio – così l’attività manageriale è quella principale. Moda e fashion, per ora, sono bei divertimenti.  

Non consideratela una influencer, per carità: “Non amo affatto quella parola Non mi definirei mai in questo modo, anche se ormai in molte si sentono tali o aspirano ad esserlo. Come si diventa popolari? Nel mio caso non ci sono strategie”, confessa, “Qualche mese fa ho postato la mia prima foto per gioco. E poi le altre, tutte fatte nella casa di famiglia, al mare, in giardino: nel giro di pochi mesi mi sono ritrovata ad avere decine e poi centinaia di migliaia di persone che dimostrano di apprezzare il mio modo di pormi e, forse, la mia ostinata voglia di non prendermi mai troppo sul serio”.

Nonostante followers e like, il rapporto con i social rimane molto easy: “È il momento in cui stacco la spina per qualche secondo e mi distraggo. Ma sempre con due imperativi: divertirmi e non prendermi mai molto sul serio!”

Infatti nella vita quotidiana è una ragazza molto acqua e sapone: “Adoro indossare un paio di jeans, le mie sneakers e via, a fare una passeggiata! Se invece ho degli impegni lavorativi importanti adoro essere impeccabile”.
C’è anche un pizzico di vanità: “Ma non conto calorie, né mi chiudo in palestra. E questo mi consente di mantenere un ottimo rapporto col mio corpo. Dopo di che, non è vero che le mie foto sono “sempre perfette”: al contrario, ho spesso gli occhi chiusi…”

In campo lavorativo Cristina sogna di aprire una società di intermediazione immobiliare tutta sua, da capo a piedi: “Il mio lavoro l’ho ereditato dalla mia famiglia e devo sinceramente ammettere di essere stata molto fortunata”. Tuttavia prendere le redini e mantenere i livelli e le aspettative è arduo: “Ogni giorno ci metto tutta me stessa e faccio molti sacrifici per portare avanti le aziende nel migliore dei modi!”

1 Commento

  1. complimenti
    ho appreso informazioni di cui non ero a conoscenza. Non sei solo affascinante ma una donna impegnata
    Anche io ex manager e adesso collaboro con una associazione di Milano che opera in campo nazionale, di cui sono stato presidente, nel campo delle energie e telecomunicazioni.
    Ti seguo con piacere
    Bacione

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*