Si spengono le luci sulla terza edizione di un evento nuovo ed esclusivo,
terminato con un “caviar cocktail party” bagnato dallo spumante con foglie
d’oro, in una location illuminata da flash rosa, dove Juliia Palchykova
creatrice e organizzatrice del progetto, ha diretto la sua lezione di stile, mixando con intelligenza e glamour i 7 brand coinvolti, con storie, immagini e forme diverse, creando un momento magico nella location
dello spazio espositivo di Via Dell’Aprica, a Milano.

Questo spazio espositivo, è situato nel Municipio 9, da alcuni anni non più
“periferia” ma zona cool di Milano, rinnovata e piena di vita, per la presenza del nuovo polo Universitario ristrutturato, della Bovisa, situato a fianco del quartiere Isola, (quello di Corso Como), dove la metro Lilla conduce i tanti assidui della movida milanese, e che si riempie di suoni e musica, concerti rock e metal, dell’Alcatraz, a pochi metri…

ARTE, MODA E COLORE, un connubio perfetto quello creato da Juliia
Palchykova, “cool hunter” russa, da 13 anni in Italia, che
conserva con fascino particolare la pronuncia tipica, molto abile e
lungimirante, che dona agli eventi che organizza una moderna prospettiva
della moda, combinando l’artigianato e l’alta couture, interpretando con gusto le evoluzioni più raffinate, dove avanzano la tecnologia e l’arte, in maniera scintillante, poliedrica, magnetica e creativa.

Una consapevolezza della svolta epocale che sta trasformando tutto,
percepita anche dalla scelta della location, è evidente nel lavoro della
creatrice dell’evento, per cui la moda che viene dall’Europa e dall’Est più
evoluto, contamina l’arte, le tecniche e i progetti nuovi. Le “esasperazioni”
che a volte hanno del futuristico, sfidano il tempo, e i 7 brand che sfilano su
una passerella black, diventano i nuovi protagonisti dove, a dettare legge, è
sempre la creatività.

Con la colonna sonora molto accattivante, scelta ad hoc per ogni brand, si
vive un incanto, in diretta, partendo dalla nostalgia dell’infanzia, con 30 bimbe arrivate da Mosca vestite da BY VEL, per non dimenticare la fase più bella e fiabesca della nostra infanzia, e, si va avanti, con accenni classici ed eleganti di RASENA, azienda che produce la sua splendida linea nei suoi stabilimenti a Mosca, proseguendo con la celebrazione del made in Italy di una “clochard di lusso” un po’ hippie, come HANNA MOORE MILANO, gestita dal titolare Gianfranco Unione, attentissimo nel regalare spazio all’innovazione e alla bellezza, anche con il mood “naturale” delle modelle (tante Miss, titolate a livello internazionale), con il supporto di Luciano Carino art director e media partner HM makeup Italy.

Un flash di stile ci coglie con VALIOSA, della designer Svetlana
Pereyaslavtseva, per una produzione classica e perfetta eseguita a Mosca,
l’immagine del nostro mare svetta sul beachwear couture di OMMYDOLLS
che porta sulla passerella la coppia/novità di mamma/figlia, elegantissime e
solari, che vestono con lo sesso outfit, regalando tenerezza e piacevole
spettacolo al pubblico.

Il brand che offre la magia dei colori e una nuova fragranza di profumo è
GRACE, by GRAZIA DI MICELI e, infine, l’attenzione è ancora viva e diventa
un bolero di emozioni, con la creatività di SARA ONSI,  che sfila con il luxury couture dal sapore egiziano e luminoso, che chiude con abiti da sera e abiti di sposa, che fanno sognare…

L’appuntamento è per settembre, per la 4° edizione del RunWay Show
Fashion Vibes della MFW, un progetto e una scelta intelligente di Juliia
Palchykova, che propone il giusto orientamento di un piccolo manipolo di
stilisti, professionali, preparati e geniali, che definiscono una femminilità fatta di sottile glamour, enfatizzato dai tagli sapienti e particolari, fatti di stile, rigore, con dettagli che conducono a una sartorialità lussuosa e semplice allo stesso tempo…

Fashion Vibes
YuliiaPalchykova
www.fashion-vibes.com
crediti ph: Carlo Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *