Alice Fanton: attrice, modella e appassionata di tuning

Alice Fanton, vicentina classe 1983, mamma siciliana e nonni tedeschi. “Sono un misto – confessa – ho i tratti distintivi mediterranei come il colore dei capelli e la forma del viso. Dalla parte teutonica ho ereditato il taglio degli occhi e la corporatura slanciata”.

Lavora come fotomodella , indossatrice, attrice: “Iniziai all’età di 25 anni come esperienza per vari concorsi di bellezza e dopo vari anni di esperienza iniziai con shooting fotografici per vari negozi e varie sfilate di moda per stilisti, anche internazionali”. Non era abbastanza. Alice ha lasciato un po’ da parte i lavori da modella per dedicarsi all’arte: “Ora mi sto impegnando come attrice”.

Come ti vesti fuori dai ste e dagli shooting? “Di giorno ho un mio modo di outfit tutto sportivo, lo adoro con la A maiuscola: jeans a volte strappati, magliette colorate: adoro i colori vivaci con disegni stravaganti, ho una maglietta tutta gialla con lo scheletro figaaa hahaha, magliette con le spalline spesso corte. Quando fa più caldo ho i miei pantaloncini corti e ciabatte o scarpe da ginnastica. Per la sera indosso tacchi alti da 15, vestitini aderenti e a volte gonne con maglietta o canottiera, sempre con i capelli raccolti. Mi piace anche il genere Anni ’60 da pin-up perchè non è volgare come di questa generazione… Stile attraente ma non volgare, ecco, con poco trucco”.

Alice ha un hobby particolare, il tuning: “Quando ne parlo mi si illuminano gli occhi: mio papà aveva la stessa passione e alla fine me l’ha passata o forse ce l’avevo già nel sangue. Più si sente il rombo del motore e più siamo contenti. Mi piacciono molto. Avevo una bellissima auto a cui ho aggiunto un paraurti posteriore aggressivo, minigonne laterali, paraurti anteriore anche quello aggressivo, vetri oscurati. Per gli interni ci ho messo un po’ ma l’ho trasformata io tutta a mano. Con quel gioiellino ho vinto anche dei premi”.

Progetti per il futuro?: “Bhe ora sono impegnata con l’ultimo film che è molto impegnativo rispetto ai precedenti, quindi nel futuro vedo riposo totale per essere in piena forma. E poi tanto studio per i copioni. Avrei pure un’altra richiesta per un film, ma una cosa alla volta…”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*