LUMI SIMANSCHI, UNA MAMMA COME FOTOMODELLA

Miss, mamma e fotomodella. Un fascino autentico alla conquista del mondo dei social. Lumi Simanschi ha 28 anni e vive a Belluno, nata in Moldavia ma è in Italia sempre. Mamma di due splendidi bambini di 10 anni e 18 mesi, la sua quotidianità è un eterno destreggiarsi fra lavoro in fabbrica, commissioni e… arte, a tutto tondo. Ecco, Lumi Simanschi non è semplicemente fotomodella come i suoi account social potrebbero raccontare. Per lei, l’espressione di se stessa abbraccia anche la pittura, la lettura, il ballo. La sua energia non cala mai, nemmeno dopo una lunga giornata di lavoro. “Quella che racconto sui social è una delle sfaccettature della mia vita, non l’unica” svela lei, sempre sorridente e sempre determinata, perennemente in cerca di nuove esperienze in grado di darle la possibilità di esprimersi. Ecco, anche così è nata la sua passione per la fotografia che l’ha portata ad avviare collaborazioni con brand, a salire sulle passerelle di concorsi di bellezza fra cui Miss Italia, a lavorare come ballerina nei più bei locali italiani (e non solo). “Ma se ripenso a tutte queste esperienze, ho scelto di viverle per recuperare autostima, per ritrovare fiducia in me stessa, per rivedermi bella e per avere un’opportunità per trasmettere agli altri un lato di me” racconta Lumi, che con la sua famiglia vive a Belluno dove lavora in una azienda che produce occhiali.

Hai un lavoro normalissima e sei… orgogliosa di averlo!

Sono entrata in fabbrica pensando di vivere una parentesi della mia vita, invece ho scoperto che questo ambiente mi piace. Sono diplomata in Ragioneria, ho lavorato come impiegata notarile e perito assicurativo, ho sempre avuto bisogno di usare la testa. Da 6 anni lavoro in questa azienda e ogni giorno mi metto in gioco per imparare qualcosa di nuovo. Questa esperienza mi è servita per crescere a livello personale e professionale. Vedremo come proseguirà il mio percorso lavorativo!

Dicevamo: sei mamma di due splendidi bambini…

Esattamente, che sono la mia gioia e naturalmente occupano la maggior parte del mio tempo libero. Ecco, dopo esser diventata mamma, ho sentito la necessità di rimettermi in gioco e di partecipare a concorsi di bellezza per recuperare la mia autostima. Avevo la necessità di tornare a sentirmi bella… ma detto da me stessa, non dagli altri! Così, rimanendo con i piedi per terra, ho iniziato a mettermi in gioco…

E hai vissuto esperienze straordinarie.

Ho partecipato a Miss Italia, a Miss Mondo e a tanti altri concorsi, vincendo ogni volta delle fasce! Ma il mio scopo era quello di ritrovare fiducia in me stessa: già solo il fatto di essere salita in passerella, mi ha dato la possibilità di stare bene con me stessa e di sentirmi bella. È stato tutto fantastico!

Non solo concorsi di bellezza…

Il ballo è sempre stato il mio grande amore, così da hobby l’ho reso un lavoro che mi ha portata in alcuni dei più importanti locali della riviera romagnola, della Versilia, della Svizzera e dell’Austria. Svelo un segreto: da sempre odio essere osservata, capisco possa essere un controsenso considerato il lavoro che svolgo… ma non lo è. Semplicemente, a me è sempre e solo interessato mettermi i costumi di scena, sfogarmi, raccontarmi attraverso le mie movenze e le mie pose artistiche. Non lo faccio tanto per mostrarmi, eviterei volentieri occhi addosso e commenti. Il ballo è uno dei miei modi per comunicare chi sono…

Anche sui social, però, le tue foto conquistano al primo sguardo…

Però… iniziamo con una premessa: un conto è la vita social, dove metto in mostra il lato estetico di me, un altro è la vita reale: questi due mondi, non devono necessariamente allinearsi in tutto e per tutto. Certo, attraverso i social ho avviato numerose collaborazioni ed altre, per via del poco tempo, non sono ancora riuscita a gestirle. Ma, ripeto: per me quella dei social è una vetrina finalizzata all’ambito lavorativo e a restituirmi autostima.

Eppure, ne hai di esperienze da raccontare…

Concorsi, shooting, performance e… quando ho tempo, sfilo in luoghi da favola come mi è accaduto a Ferrara o a Comacchio. Ma, alle volte succede che mi prendo qualche pausa perché non riesco a gestire tutto! Tutte queste sfide mi hanno permesso di raggiungere un equilibrio interiore. Anni fa me la prendevo per i giudizi delle altre persone sulla mia immagine, ora no: la mia forza sono i miei bambini, non mi lascio influenzare dalla gente, le persone che ho al mio fianco si fidano di me.

Non solo immagine, ma tanta cultura declinata a 360 gradi.

Adoro dipingere con l’acrilico, è una passione straordinaria e quello è il mio vero sfogo. Su tutti, però, la lettura è qualcosa di magico. Sono stata, e lo sono tutt’ora appena posso, mangiatrice di libri e di storie vere. Leggere è cultura, è arricchimento personale: come guardare un film… ma mille volte meglio! Se devo pensare ad un vizio che ho avuto… ecco, erano proprio i libri!

Cos’altro bisogna sapere di te?

Sono una donna a cui piace sperimentare, senza mai esagerare e senza cadere negli eccessi. Dico sempre quello che penso, sono fissata con gli orari e con la puntualità. Sono una persona diretta: non a caso sono anche sindacalista…

CONTATTI SOCIAL

https://www.instagram.com/lumi_simanschi

CREDITS FOTOGRAFICI

Ph. Paolo Darcoli – Ph. Lino Selvatico – Ph. Markus Millo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*