Il governatore del Piemonte Alberto Cirio ha commentato positivamente le ulteriori restrizioni decise ancora una volta perché il cosiddetto senso di responsabilità italiano non è stato sufficiente.

Però non è sufficiente: per Cirio servono più limiti per evitare assembramenti di fronte ai distributori automatici, nei mercati e nei centri commerciali.

Insomma, dal Piemonte arriva il consiglio di limitare ulteriormente gli esercizi commerciali aperti per disincentivare le uscite di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *