giulia salemi

Per i cosiddetti influencer è il momento della verità. O, quanto meno, per alcuni di loro. E’ il caso, tanto per citarne una, di Giulia Salemi, che non perde una sola occasione per fare scivoloni.

Se Elisa De Panicis oltre a dimostrare di non aver nessuna padronanza della lingua italiana, si era imbattuta in un’improbabile guerra tra nord e sud circa il Coronavirus in un storia su Instagram, facendo una figuraccia, anche Giulia Salemi, che alle figuracce ha l’abbonamento, non ha perso occasione per dire la sua. E per farsi ridere dietro.

E’ di pochi minuti fa, infatti, una sua immagine, che la ritrae con la sua solita espressione inequivocabilmente provocatoria, corredata dalla frase: “Quando sento tossire qualcuno #coronavirus”. Al di là del fatto che supponiamo la Salemi non sappia nemmeno cosa sia il Coronavirus, l’indignazione è montata anche tra i suoi stessi fan.

Lei, che ha abituato i follower a cancellare i commenti che non le piacciono, che sono contro i suoi modi di fare, ha già rimosso gran parte delle aspre critiche ricevute. D’altronde cosa ci si può aspettare da una persona che si smutanda al Festival di Venezia e poi si indigna perché qualcuno glielo ricorda (non l’ha mica obbligata nessuno, se non la sua voglia di apparire), o piange lacrime di coccodrillo in diverse storie manifestando tutto il suo “dolore” per la fine della storia con Francesco Monte, e dopo due minuti ne registra un’altra in cui ride, scherza e si trucca.

E’ proprio vero, questi influencer sono sicuramente dei grandi trascinatori: di analfabetismo, egocentrismo, inutilità totale.

ENRICO SANTAMARIA aka SANTY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *