No ai mozziconi, la Provincia di Asti aderisce, ma solo grazie a Striscia

Anche la Provincia di Asti ha deciso di aderire alla campagna nazionale per l’applicazione della L. 221/2015 – art.40 – “No mozziconi a terra”promossa da Striscia la Notizia.

Giovedì 19 dicembre alle 16.45, nel Salone della Provincia di Asti, prima della convocata Assemblea dei Sindaci, sarà presente un inviato di “Striscia la Notizia”.

“Abbiamo pienamente condiviso e promosso l’iniziativa presso le amministrazioni comunali – dichiara il presidente della Provincia Paolo Lanfranco – mettendo a disposizione dei sindaci la modulistica per la sottoscrizione dell’accordo proposto dall’emittente televisiva. L’ufficio Politiche giovanili della Provincia, che si occupa anche di educazione ambientale, farà da riferimento per le adesioni.”

Il mozzicone di sigaretta è uno dei materiali inquinanti più diffuso al mondo e la legge prevede di sanzionare i trasgressori.

Così dopo Alessandria e Acqui Terme, anche tutta la provincia di Asti aderisce ad una iniziativa che è infondo l’applicazione di una legge già esistente. E solo dopo che una trasmissione televisiva ha deciso di mandare Gabibbo e Capitan Ventosa a convincere gli amministratori di sensibilizzare i propri cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.