Clandestini nascosti nel pullman dei pellegrini di Medjugorje

Nel tardo pomeriggio di domenica 3 novembre, le pattuglie della Sottosezione Polizia Stradale di Alessandria Ovest venivano allertate dal conducente di un pullman di pellegrini proveniente da Medjugorje, in sosta presso l’area di servizio “Stradella Nord” sull’autostrada A/21, il quale
aveva scorto quattro giovani, presumibilmente magrebini, uscire dal vano bagagli del proprio veicolo.
I giovani, con l’intento di fuggire proprio dal vano bagagli, rimanevano incastrati nel veicolo assieme ad una quinta “compagna di viaggio”, una ragazza di sedici anni, incinta.
Gli Agenti, giunti tempestivamente sul posto, appuravano la clandestinità dei soggetti coinvolti, verificando che gli stessi erano saliti illegittimamente a bordo del mezzo, approfittando di una sosta in prossimità del confine con Trieste.

Viste le loro precarie condizioni di salute ed in particolare per salvaguardare la donna in stato interessante, i cinque ragazzi venivano affidati alle cure dei sanitari, fatti giungere sul posto dal Centro Operativo Autostradale della Polizia Stradale di Torino, e trasportati presso gli ospedali di Lodi e Pavia ove, dopo i controlli del caso, venivano affidati al personale delle locali Questure per le procedure amministrative conseguenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.