Poliziotti entrano in casa con l’autoscala e sorprendono due ladri

Serata piuttosto movimentata ieri per due giovani cittadini extracomunitari resisi responsabili di tentato furto in un’abitazione della zona ovest della città.
Erano circa le ore 21.30, quando la Sala Operativa della Questura ha ricevuto da alcuni residenti nella zona, la segnalazione di due persone, introdottesi dal balcone in un appartamento posto al secondo piano di uno stabile.
Le Volanti della Polizia sono immediatamente intervenute sul luogo
interessato e gli Agenti hanno notato dall’esterno muoversi al buio due figure nell’appartamento individuato; in particolare i due erano intenti a rovistare nelle varie stanze.
A quel punto, gli operatori hanno circondato lo stabile, bloccando ogni eventuale via di fuga ai malfattori, anche con l’ausilio di una pattuglia della Polizia Stradale e di un equipaggio dei Vigili del Fuoco, giunti sul posto a seguito di chiamata della Centrale Operativa.
Con la massima cautela, i poliziotti hanno deciso di entrare dal balcone della camera da letto dell’appartamento con l’ausilio del “cestello” dei vigili del fuoco.
Una volta all’interno, gli Agenti hanno perlustrato con accortezza ogni angolo della casa, risultata a soqquadro, intimando agli sconosciuti di mostrarsi con le mani alzate. Vistisi scoperti, i due malviventi si sono arresi, sdraiandosi a terra con le braccia e le gambe divaricate, così come intimato loro dai poliziotti.
I due, privi di documenti, sono stati accompagnati in Questura e sottoposti ai rilievi fotodattiloscopici, dai quali è emerso trattarsi di due giovani cittadini stranieri, non ancora trentenni, privi di permesso di soggiorno e con numerosi precedenti di polizia a carico.
Per loro sono scattate le manette per tentato furto in abitazione in concorso, con processo per direttissima fissato per la mattinata odierna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.