Sara Berengan, istinto da miss, ma con tanta umiltà

Sara Berengan, 19 anni di Cavallino-Treporti, studi da scuola alberghiera di Jesolo nel percorso Iefp. “Sono una ragazza solare, generosa con il prossimo testarda ma educata”.
Passioni, hobby? “Due delle mie passioni sono il disegno e la fotografia. Questa passione per la fotografia è nata da bambina, facendo dei semplici scatti alle piante ed al mare tutto per gioco, per poi modificare le varie foto fatte con effetti ed intensità diverse ma mantenendo sempre la foto come se fosse al naturale. Come potete notare dal mio profilo instagram @saraberengan_ oltre alle foto di Miss Italia ce ne sono diverse scattate a me da amiche, per poi modificarne la tonalità della luce o delle ombre”.

Parliamo di Miss Italia, dunque: “Uno dei miei traguardi più grandi è stato partecipare a Miss Italia per il Veneto nel 2019, dove ho conosciuto ragazze fantastiche e mi sono divertita, ovviamente per chi la prende come un gioco e per mettersi in gioco per se stesso, lasciarsi andare anche davanti ad un pubblico ed a crescere. Concorso che continuerò a fare anche quest’anno nel 2020”.

Rapporto con i social media: “I social che tengo sono Instagram, Facebook e WhatsApp. Uso molto Instagram per foto e video e delle storie oltre ai messaggi e al seguire le persone come su Facebook. Instagram influisce molto nella mia vita/carriera, perché oltre a tutto ciò detto precedentemente, ti fa conoscere persone e modi/mondi completamente diversi dai propri. Ma ovviamente bisogna stare sempre con la testa sulle spalle ed attenti, come in tutte le cose, specialmente nei social”.

Qualche dritta per un selfie al top? “Secondo me per un selfie o una foto “normale” basta una buona angolazione con un ottima luce e sopratutto un buon telefono o una fotocamera adatta. Nella vita sono una sempre e comunque una ragazza semplice, che ama uscire con gli amici. Quando esco preferisco vestire comoda, con una paio di jeans, felpa e scarpe da ginnastica. Fatta eccezione per feste o serate dove indosso principalmente indosso tacchi, un vestito o una gonna”.

Come ti vedi tra una decina di anni? “Nella mia vita tra 10 anni spero di continuare la strada che sto percorrendo con dei risultati in più e nuove cose da fare sempre nell’ambito”.

C’è tempo ancor per un’ultima battuta: “Non montatevi mai la testa per raggiungere obiettivi che non riuscite a tutti i costi, rimanete sempre voi stessi e vedrete che anche se con un po’ di tempo in più degli altri, arriverete dove non ve lo sareste mai aspettati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.