Eleonora Sabbatini, blogger, bella vita e tanti tatuaggi

La blogger Eleonora Sabbatini ha 24 anni e viene da Urbino. Ama la bella vita, aperitivi, cene di lusso, serate in discoteca (“ovviamente con un ottimo tavolo”), affiancata spesso anche da personaggi famosi, viaggi. E infine lo shopping. “Sono single, per fortuna!”, ci confida, “Diciamo che sono nella fase di divertimento. Non mi va di perdere tempo!”.
Nella vita “reale” lavora in un bar, tutti i giorni: “Mi faccio un c*** grosso come una casa!”, dice, “Non si direbbe… ma vero! Oltre al bar lavoro anche come ragazza immagine nelle discoteche di Riccione. Sono una persona onesta, sincera. Mi definisco un cucciolo! Molti pensano che io sia una testa di cavolo, in realtà sono la persona più buona della terra (o quasi ahahah)! L’apparenza inganna. Però ammetto anche di essere molto egocentrica. Ad esempio mi scatto 1000 selfie al giorno e ho tutte le mie foto sparse per la camera”.
Social e ancora social? “Inizialmente non amavo molto i social! Ma comunque amavo la fotografia! Perciò mi scattavo foto e le postavo! Adoro la TV e tutti i programmi televisivi divertenti. Così decisi di partecipare ai provini di Take Me Out. Sono stata presa! Anche se non è molto seguito come programma, un po’ le ragazzine che lo guardavano mi consideravano come “idolo”! Oltretutto conosco molte persone già famose nel campo della musica, anche così sono iniziata a diventare popolare! Ancora diciamo sono solo all’inizio! Ce n’è di strada da fare!

Com’è Eleonora “off-line”? “Io sono semplicemente me stessa. Comunque ai giorni d’ oggi  non ci si scandalizza per una scollatura esagerata, c’è di molto peggio in giro! (Nulla in contrario con chi si ritrae magari nuda eh)! Io sono per il “vedo non vedo”, a un uomo fa impazzire! Altrimenti se vedono già tutto da una foto non ci sarebbe più niente da scoprire. Sensuale fino ad un certo punto”.
Tanti tatuaggi… “Ne ho tanti! Ormai non li conto più! Per ora mi sono fermata qui. Ma credo proprio che continuerò presto! Ho tante belle cose in mente da fare. Ah, mi tatuo a caso! Non amo i tatuaggi con un significato, non scelgo mai cosa voglio esattamente. Al massimo scelgo lo stile o il posto dove farlo. Il resto lascio libera scelta al tatuatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.