Mariastella Gelmini in difesa del bullismo sul web

Il cyberbullismo ha colpito ancora. A farne le spese, stavolta, un diciasettenne di Torino si è tolto la vita per colpa delle prese in giro sul web, ed è stato addirittura deriso al suo funerale. Una pagina davvero poco edificante in un’Italia che fatica ad evolversi culturalmente anche su queste cose. 

Mariastella Gelmini

Tuona Mariastella Gelmini, ex ministro dell’Istruzione, che proprio in questo periodo sta cercando con tutte le sue forze, e grazie alla convergenza di un Parlamento compatto, di far approvare una legge che tuteli proprio le persone da quello che è un vero e proprio reato: le molestie psicologiche in rete.

<<Leggo la storia drammatica di Michele, vittima di bullismo – scrive la Geltimi sul suo profilo Instagram –  come madre, sento la necessità di impegnarmi nel contrasto al bullismo, al cyberbullismo e a tutti quei fenomeni che possono spingere i più giovani a gesti così tragici. Dalla parte di chi reagisce. Dalla parte di chi denuncia. Insieme a chi sente il peso del coraggio>>.

Mariastella Gelmini – fonte: profilo Instagram

Parole importanti che dimostrano come questa volta la politica, grazie alla Gelmini, si stia seriamente impegnando per risolvere una vera e propria piaga della nostra società.

ENRICO SANTAMARIA aka SANTY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.