Riccardo Fogli: ha insultato Ariadna Romero. Il pubblico lo vuole fuori dall’Isola

Evidentemente le “possibili” corna della moglie, non lo hanno lasciato così tanto indifferente. Ecco perchè Riccardo Fogli, in Honduras, potrebbe essere uscito di senno, commettendo però un errore imperdonabile. L’ex leader dei Pooh, raggiunto dalla consorte sull‘Isola, con cui si è confrontato per il presunto tradimento di lei, se l’è presa con Ariadna Romero, per una banalissima motivazione come le nomination, e le ha dato della “donna di facili costumi”.

Ariadna Romero

Ovviamente l’epiteto è molto più volgare, ci limitiamo a dare le dovute spiegazioni per rendere l’idea. Per un cantante salvato all’ultimo dal fallimento artistico dai suoi ex compagni, che per anni ha campato di Sanremi (con brani piuttosto sempliciotti) e di Balere, l’Isola poteva essere un’occasione di riscatto.

E invece come un soggetto da bar Sport, come un’illetterato uomo di estrema periferia, si è lasciato andare a un comportamento deplorevole che non può, e non deve, restare impunito. Ecco perchè il popolo web ne chiede la testa, e siamo certi che non se la caverà.

Riccardo Fogli – Ariadna Romero

Un atteggiamento così diseducativo, così privo di spirito umano, carico di intolleranza verso il gentil sesso (perchè quando si usano questi termini, la considerazione che si ha delle donne è quella), non è accettabile da un uomo adulto, che dovrebbe dare il buon esempio, dovrebbe cercare di essere un personaggio positivo. Visto che comunque il suo nome è legato a quello dei Pooh, anche se loro il vero successo  lo hanno raggiunto quando Foglise ne era già andato.

L’insulto è stato violentemente scagliato contro la Romero, solo perchè “colpevole” di aver nominato il cantante, cosa prevista dal regolamento. Era il caso di essere così sprovveduti? Evidentemente no.

Se Alessia Marcuzzi si è irrigidita e non di poco con John Vitale per gli stessi titoli dati dall’ex aspirante isolano a Barbara D’Urso, non passerà sopra il medesimo comportamento verso una donna, una madre (che ha un figlio piccolo a casa) e che invece, a dispetto di quanto insinuato da Fogli, è conosciuta proprio per i suoi valori morali e per la sua integrità.

ENRICO SANTAMARIA aka SANTY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.