Restauratore ci ricasca: beccato a ricettare oggetti rubati

La Squadra Mobile di Asti ha arrestato un 60enne residente nell’astigiano, dando esecuzione all’Ordine di carcerazione reso dalla Procura Generale della Repubblica di Torino in data 19 febbraio 2019.

All’uomo, con pregiudizi per reati contro il patrimonio, ed in particolare furti e ricettazione di oggetti di antiquariato, è stato revocato il beneficio della sospensione condizionale della pena di reclusione per anni 4 e mesi 8 essendo lo stesso incorso, nell’ultimo quinquennio, in un altro reato di ricettazione per il quale era stato condannato con sentenza resa nel 2017, divenuta poi definitiva. L’uomo, restauratore e rivenditore di oggetti di antiquariato, era stato condannato più volte per aver ricettato negli anni oggetti provento di furto, anche di rilevante pregio e valore economico, rubati in varie zone della provincia di Asti.

A seguito degli accertamenti svolti dalla Squadra Mobile, l’uomo è stato rintracciato in un comune della provincia e ristretto presso la Casa di Reclusione di Asti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.