Export alessandrino cresce grazie ai gioielli

Nei primi nove mesi del 2018 il valore delle esportazioni alessandrine ha raggiunto quota 5,1 miliardi di euro. Il dato dei primi nove mesi 2018 rispetto ai primi nove mesi del 2017 è + 4,5%, pari a 221 milioni di export in più.  

Il dato è superiore alla media regionale (+0,6%) e nazionale (+3,1%). La nostra prima esportazione, gioielleria e pietre preziose, registra un valore di 1,5 miliardi di euro (quasi 1/3 dell’export manifatturiero totale); l’export di questa produzione è in diminuzione del 2,7% rispetto ai primi nove mesi del 2017: meno 42 milioni di euro di esportazione. Il saldo della bilancia commerciale estero (export meno import) è positivo: + 2,2 miliardi di euro. La nostra provincia esporta per il 97% prodotti delle attività manifatturiere, e principalmente: gioielleria e pietre preziose, prodotti chimici, prodotti della siderurgia, metalli di base preziosi, articoli in materie plastiche (queste voci compongono il 56% dell’export manifatturiero).  
Svizzera, Francia e Germania restano i principali mercati (insieme accolgono oltre il 50% dell’export manifatturiero provinciale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.