Diamanda Piol, una vita da fotomodella, fino a Playboy

Diamanda Piol si presenta. La fotomodella e fashionblogger finita nell’obiettivo di Playboy confessa di aver iniziato giovanissima, con shooting già all’età di 2/3 anni. “Crescendo ho iniziato ad avere più proposte di collaborazioni da parte di vari fotografi e all’età di 18 anni ho iniziato a seguire il mio sogno. Da shooting a shooting in giro per l’Italia la Germania l’Austria e l’Inghilterra mi è cresciuta la passione. La visibilità stava crescendo così ho iniziato a lavorare anche con vari brand, negozi e giornali. Il mio obiettivo è di farmi conoscere sempre di più da tutti voi. Mi piace molto avere un mio stile e rimanere così come sono

Vita facile come sembra dalle foto perfette, o la concorrenza – soprattutto con Instagram – si fa sentire? No, purtroppo non è un campo semplice come sembra. Bisogna spiccare. Bisogna sempre starci dietro. Fare sempre di meglio. Avere obiettivi. Avere sempre nuove idee. Ci sono tante ragazze come me che ci stanno provando. Spero di riuscirci pian piano. Ci metto il cuore. 

Intanto è arrivata la chiamata di Playboy Italia. Sono molto contenta di aver avuto l’onore di far parte a interviste e pubblicazioni su Playboy. Credo che Playboy con gli anni sia cambiato in meglio. Mi piacerebbe collaboraci ancora.

Cosa possiamo sapere della tua vita privata? Della mia vita privata tendo a non parlare molto. Mi piace molto allenarmi in palestra. Viaggiare. Fare shopping. Mangiare cibi di culture diverse. Leggere. Andare al cinema. Ho un grande legame con i cosmetici e la bellezza in sé. Ho finito l’istituto tecnico commerciale e ho studiato scienze della formazione. Però non ho ancora concluso. Ho deciso di dedicarmi al mio sogno e a lavorare in un negozio di profumi e cosmetici luxury. Adoro la musica reggeaton e trap. La pop art. Gli anni 50 e 60. Adoro Brigitte Bardot e sono una tifosa del Milan. Per anni ho fatto danza classica e suonato il pianoforte e il violino. Sono una ragazza molto semplice alla fine. Con sani principi. Tengo tantissimo alla famiglia e alle amicizie vere. 

Com’è cambiata la tua vita con i social? In meglio. Mi piace molto che la gente prenda ispirazione da me o che mi dica il proprio parere.  Le ragazze che mi chiedono consigli o foto… haha mi piace un sacco.  Alla fin dei conti mi faccio vedere per ciò che sono. O piaccio o no. Non costringo nessuno a seguirmi. Credo che ognuno debba seguire i propri sogni e le proprie passioni.  Non prendo spunto da nessuno. Faccio di testa mia e non mi abbatto… ognuno deve essere se stesso e fare di ciò il meglio. Di fotocopie ce ne sono abbastanza. Bisogna impegnarsi sempre e comunque. Spero che andrà sempre meglio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.