Il matrimonio è una farsa, denunciati perché interessati solo al permesso di soggiorno

Nell’ambito degli accertamenti svolti dall’ufficio immigrazione della polizia di Asti  con mirate verifiche, dirette a scoprire eventuali matrimoni concordati al solo scopo di regolarizzare la persona straniera dietro pagamento di importanti somme di denaro è stato scoperto quello che i poliziotti chiamano “matrimonio di comodo” già celebrato tempo fa. Una donna italiana e il marito straniero stati denunciati per il reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina e falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.