Le dieci genialate artistiche piemontesi: dalla break dance nelle stazioni al circo estremo

Ecco i vincitori di Hangar Creatività, il bando bando lanciato nel 2016 e rivolto ad artisti e creativi che mette a disposizione delle “borse-progetto” per sostenere la realizzazione di produzioni creative unitamente ad un servizio di accompagnamento e affiancamento.

Mutuo Impresa

Questi i 10 progetti vincenti, a cui è stata assegnata la borsa-progetto:

Arti Plastiche
LA MATERIA, LA MANO, L’ESPERIMENTO – Cristina Accettulli
Dalla mitologia greca all’estetica cyberpunk: la scultura si riscopre tra iperrealismo e materiali d’avanguardia.

LABORATORIO PERMANENTE SULLA CITTA’ E L’ABITARE – Elisa Troiano
Un complesso di residenze artistiche e spazi di lavoro e di ricerca per dare vita a un laboratorio di respiro internazionale che coniuga creatività, sostenibilità e ricerca architettonica e urbanistica.

Video
PROIBITISSIMO! – Irene Dionisio
Da una ricerca sulla censura a un progetto editoriale e di allestimento, attraverso un percorso che passa dall’analisi della rimozione cinematografica al lavoro dell’audiovisivo partecipato.

TUFO – Vittoria Musci
Le tecniche dell’animazione per raccontare una drammatica storia di mafia e riscatto attraverso una visione intensamente poetica.

Fotografia
HAVE A NICE DEATH – Sharon Ritossa
Gli oggetti funerari dell’antico Egitto sono il punto di partenza per costruire un nuovo sguardo e un nuovo rapporto con l’idea della morte nella nostra quotidianità.

Musica
IMMERSIVE MUSIC – Casolati Marco
Musica e realtà virtuale per un’esperienza immersiva alla ricerca di nuove forme compositive tra audio e video.

Danza
MONDOVÌ, STAZIONE DI MONDOVÌ! – Associazione Mondoqui
La break dance in tour nelle stazioni ferroviarie d’Italia e un blog che ne testimonia le tappe. Dall’incontro tra le crew nasce il racconto di un nuovo spaccato dell’Italia delle giovani generazioni.

Circo
OVVIO – Mendez David Diez e Vaclavek Tomas
Attraverso gli strumenti dell’arte circense, uno studio sul comportamento umano in situazioni di estremo pericolo, portando se stessi al limite delle proprie possibilità.

Teatro
LA NOIA – La Ballata dei Lenna
A partire dallo studio delle opere di David Foster Fallace, uno spettacolo teatrale che si interroga sul rinnovamento della scena attraverso la commistione di diversi linguaggi espressivi.

AVESTA – Giulia Odetto
Tecnologia e multimedialità per mettere in scena le paure contemporanee: proiezioni, video mapping, animazione in 2D, musica dal vivo, movimenti acrobatici, una scenografia imponente e tanti momenti di puro intrattenimento.

Il comitato scientifico ha inoltre assegnato una Menzione Speciale a tre progetti ritenuti particolarmente significativi per originalità creativa:

DRESSED BY THE INTERNET – Alberto Ricca (progetto interdisciplinare di musica e danza)
Una performance di danza contemporanea sull’ossessione per i dettagli delle community dedicate all’alta sartoria.

ROOTCHOP – Martini Andrea Costanzo (progetto di danza)
Come si estrae un’immagine dal proprio contesto?Come si trasforma qualcosa che già esiste in materia
nuova? Come si crea a partire da frammenti di un passato ormai a pezzetti? Un percorso di creazione in tre fasi per esplorare il potenziale del movimento nella creazione di un oggetto teatrale dall’identità nuova.

VIA MAESTRA – Associazione Kosmoki
Camminare come mezzo di conoscenza di se stessi, della montagna, dello spazio e del tempo della creazione. Un progetto per promuovere l’arte in territori marginali.

www.hangarpiemonte.it

facebook: Hangar Piemonte
twitter: @HangarPiemonte

Autore dell'articolo: Live

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *