Tra le linee più schifose d’Italia, due sono in provincia di Alessandria

Ferrovie di merda: quante volte ci è capitato di dirlo quando si score che un treno è stato soppresso, quando le carrozze sono sporche o fredde, o sovraffollate. Tra le linee ferroviarie peggiori d’Italia ne troviamo un paio in provincia di Alessandria. La classifica non può certo variare da un anno all’altro, visto che le migliorie alle infrastrutture sono lunghe e a volte non vengono neppure pianificate, ma la new entry delle ferrovie casalesi soppresse fa pensare su come l’Italia unti poco sul trasporto su rotaie, nella provincia che sta bucando una montagna per un terzo tunnel ferroviario.

Legambiente ha classificato le dieci peggiori dello Stivale. Al settimo posto troviamo i collegamenti per Casale Monferrato, con la linea per Vercelli e quella per Mortara che sono state chiuse a seguito del tagli decisi dalla Regione Piemonte, e sostituito con linee bus, decisamente più scomode.

La Genova-Acqui Terme è una conferma: 46 km a binario unico caratterizzato da disservizi a non finire, ritardi, tagli dei convogli, problemi ai tanti passaggi a livello che attraversa. Resta comunque una linea di collegamento molto frequentata tra Piemonte e Liguria, da studenti e lavoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.